Istituto di Istruzione Superiore

Ugo Bassi - Pietro Burgatti

La nostra scuola partecipa alla Giornata di Studio Cyber presso Opificio Golinelli a Bologna giovedì 23 maggio 2019.
Una intera giornata di studio su Cyberbullismo #Voci in rete, organizzata dall’IC di Ozzano, come scuola polo regionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, e dai dipartimenti di Psicologia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna, in collaborazione con USR Emilia-Romagna e Polizia Postale.
All'evento sarà presente anche la nostra scuola per raccontare il progetto "Speriment'Azione" su prevenzione al bullismo e benessere tra pari , realizzato in una classe prima indirizzo economico. L'evento è aperto anche ai genitori.
Tutte le informazioni su:http://cyberbullismo.cts.istruzioneer.it/2019/05/09/giornata-di-studio-cyberbullismo-voci-in-rete

Il  concorso ha lo scopo di stimolare i ragazzi/e alla  riflessione sulla complessità dell’uso dei social media, sia in chiave di opportunità che di rischi. Il progetto è proposto dall’Istituto Comprensivo Ozzano dell’Emilia all’interno del Piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyber bullismo ai sensi del Decreto Ministeriale n. 663 dell'1 settembre 2016, art.11. Per partecipare al concorso, le classi o gruppi di studenti dovranno presentare uno a scelta tra i prodotti elencati, rispondente ad una sola delle tematiche indicate:

Tipologia di prodotto: • video giornalistico; • cortometraggio.

Tematiche : • Verità e post-verità in rete: come sopravvivere alle fake news. • I miei dati contano: privacy e reputazione online. • Dipendenza da Internet: smetto quando voglio? • Nel paese dei troll: contrastare l’odio e le discriminazioni on line.

Scadenza per consegna eleborati 14 gennaio 2019.  Tutte le info sul sito  cyberbullismo.cts.istruzioneer.it  ; indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ll  progetto "Giovani ambasciatori contro il bullismo" del Movimento Italiano Genitori

Il progetto “Giovani ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo per un web sicuro” promosso dal MOIGE – Movimento Italiano Genitori ONLUS, con  con il patrocinio della Polizia di Stato, sta coinvolgendo 34.200 studenti e più di 68.350 tra docenti e genitori, presenti in 114 scuole secondarie di II grado di 15 regioni.

In ogni Istituto 5 giovani ambasciatori, scelti tra le classi del III e IV anno, si sono formati su un portale dedicato, e sono i protagonisti dell’azione formativa sui loro compagni di scuola attraverso la metodologia del peer to peer.

Anche i genitori stanno ricevendo i consigli per riconoscere i primi segnali e per contrastare questo dramma sociale sempre più diffuso.

Adesioni entro il 20 dicembre Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scheda Progetto

Il progetto per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo nasce dall’esigenza di porre un freno a questo dilagante fenomeno che colpisce i giovani soprattutto nei contesti scolastici, e continua a seminare vittime. Secondo l’indagine realizzata con l’Università La Sapienza di Roma, su 1.500 ragazzi emerge che per 8 su 10 non è grave insultare, ridicolizzare o rivolgere frasi aggressive sui social, 7 su 10 non considerano grave pubblicare immagini della vittima non autorizzate. Dinanzi a questo scenario il Moige coinvolgerà, in modo completamente gratuito, le scuole primarie e secondarie di I e II grado, i cui alunni verranno formati con la tecnica della peer to peer education. I docenti referenti individueranno i Giovani Ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo. Tutte le scuole che aderiranno riceveranno gli strumenti per fronteggiare ogni forma di violenza e le prime 40 che si iscriveranno al progetto avranno l’opportunità di essere raggiunte dal motorhome del Moige con a bordo esperti psicologi e psicoterapeuti pronti a fornire sostegno, aiuto e consigli alle vittime. Il progetto mira al raggiungimento dei seguenti obiettivi: 1. Sensibilizzare ragazzi, genitori e docenti sulla prevenzione al fenomeno del cyberbullismo, sull’educazione e il rispetto del prossimo. 2. Fornire un servizio di assistenza e supporto immediato con il centro mobile itinerante alle segnalazioni e alle richieste di aiuto ricevute tramite il call center telefonico, dai genitori, dai minori e dai docenti. 3. Trasmettere alle famiglie e ai minori l’importanza di una fruizione responsabile delle nuove tecnologie, diventando navigatori sicuri e utilizzatori creativi e consapevoli di internet. 4. Supportare l’opera di sensibilizzazione di docenti, minori e genitori con l’offerta di consigli pratici e suggerimenti pedagogici. Gli studenti saranno protagonisti in prima linea contro il cyberbullismo. Il docente referente del progetto sceglierà 5 o più allievi di I e II anno per le scuole secondarie di I grado, e di II, III e IV anno per le scuosecondarie di II grado, che in qualità di Giovani Ambasciatori della lotta al cyberbullismo diventeranno un punto di riferimento a cui potersi rivolgere per chiedere aiuto o segnalare episodi di bullismo fisico e online. Dopo essersi formati sulla piattaforma del progetto saranno in grado di trasmettere le loro conoscenze in materia ai loro coetanei attraverso la peer to peer education. www.moige.it

Materiali didattici, documentazione, viedo e prossimi appuntamenti sul sito dell'Ust Regione  Emilia Romagna Anno Scolastico 2018/2019

Link http://cyberbullismo.cts.istruzioneer.it/ 

Segnaliamo  progetto Spermint-Azione no Cyberbullismo proposto dall'Università di Psicologia di Bologna per la scuola secondaria di secondo grado.

Info e iscrizioni   alla pagina http://cyberbullismo.cts.istruzioneer.it/2018/09/28/formazione-docenti-speriment-azione-no-cyber-bullismo/ 

Incontri con Polizia Municipale Cento

LUNEDI’ 12 MARZO                       2C 2D 2T    DALLE 8 ALLE 10     Aula Magna

VENERDI’ 16 MARZO                    1C     1G     DALLE 11 ALLE 13   AULA MAGNA

MARTEDI’ 20 marzo                       1D   1H       DALLE 11 alle 13      AULA MAGNA

GIOVEDI’ 22 MARZO                     1U 1S         dalle 9 alle 11             AULA MAGNA

VENERDI’ 23 MARZO                    VR              dalle 11 alle 13         in aula

LUNEDI’ 26 MARZO                       1N             dalle 9 alle 11             in aula

MARTEDI’ 27 MARZO                   1M               dalle 8 alle 10           in aula